Sunshine Blogger Award 2018

sunshine blogger award rivoglio la barbie

La grande abbuffata natalizia è passata quindi possiamo tornare a dedicare tempo al blog. Prima di iniziare a scrivere i tanti post sul nostro viaggio in Sri Lanka, rispondiamo con immenso piacere alle domande del Sunshine Blogger Award, grazie alle nomination di Beatrice de Il Mondo secondo Gipsy, Pietro di Pietrolley, Alessandra di Itinerary Low Cost, Alessandra di 50 sfumature di viaggio, Elisa di Diario di una viaggiatrice seriale, Stefania di Stamping the world e Massi di Travel with the wolf. Grazie ragazzi di cuore, siamo onorati che abbiate scelto noi 😘

Ecco le regole del gioco:

  1. Ringraziare la persona che ti ha nominato e fornire un link ai loro siti blog.
  2. Rispondere alle domande.
  3. Nominare altri 11 blogger e chiedere loro altre 11 domande.
  4. Informare i candidati del contest commentando uno dei loro post sui loro blog.
  5. Elencare le regole e mostrare il logo del sole sul sito o sul post.

Ecco le nostre risposte ad alcune delle domande fatte nei vari post:

1 Di cosa parla il tuo blog?

Il blog parla di viaggi, principalmente low-cost, anche se inizialmente era nato come un blog personale (lo spazio dedicato esiste ancora anche se deve essere “rimpolpato” 😅)

2 Dove hai fatto il tuo primo viaggio all’estero?

Se intendiamo il primo viaggio all’estero con i genitori, occhio e croce direi Innsbruck. Se intendiamo il primo viaggio all’estero da sola, in tal caso ci allontaniamo dall’Europa e voliamo a Fort Lauderdale, Florida, alla (bellissima) età di 18 anni. Quanto a Manager, il suo primo viaggio all’estero risale ai tempi della scuola superiore con una gita a Parigi. La ville lumière è stata anche la destinazione del nostro primo viaggio all’estero.

3 Preferisci il mare o la montagna?

Eterno dilemma, è un po’ come scegliere tra mio marito e Benedict Cumberbatch, non potete chiedermelo 😂. Abitando sulla riviera romagnola, va da sé che il mare è da sempre un nostro compagno di vita e manager non potrebbe mai e poi mai rinunciarvi. Personalmente, al contrario di lui, amo molto anche la montagna. Riusciamo ad andarci molto di rado e, quando lo facciamo, la parola d’ordine è relax!

4 Che rapporto avete con il cibo in giro per il mondo?

Un ottimo rapporto! Viaggiare significa entrare in contatto con una cultura diversa dalla nostra e il cibo è uno dei migliori mezzi per immergersi in una cultura, per capirla un po’ di più, per coglierne tradizioni e usi. Dei due quella più temeraria sono io (ça va sans dire), ma con gli anni anche manager è diventato un vero food-tester, a patto che non sia super piccante!

cosa mangiare in sri lanka riso curry
Riso e curry in Sri Lanka

5 Avete mai fatto un viaggio in solitaria?

Come già spiegato nelle nostre travel rules, viaggiamo sempre insieme e solo noi due. Fatta eccezione per i viaggi di lavoro, manager ha fatto un breve weekend in Germania per andare a trovare suo zio alcuni anni fa, mentre io ho partecipato al #virtuasoblogtour e ad alcuni photowalk organizzati da #destinazionemarche.

6 In viaggio, preferite iniziare presto la giornata oppure ve la prendere comoda e uscite di casa più tardi (per esempio dopo le 9.00)?

Siamo abbastanza mattinieri, preferiamo goderci la giornata, meglio se con qualche raggio di sole. La sera, generalmente dopo cena e se non ci sono eventi particolari, crolliamo in camera. Magari restiamo svegli fino a tardi, ma preferiamo riposarci al calduccio. Ps. se vi azzardate a dire che stiamo invecchiando….beh, avete ragione 😂

7 Qual è il vostro mezzo di trasporto preferito?

Sicuramente l’aereo, manager, se potesse, lo prenderebbe anche per andare in bagno! A me piace moltissimo guidare, quindi non disdegno affatto la macchina. In fondo, gli on-the-road sono i viaggi che più ci sono piaciuti!

8 Zaino in spalla o valigia?

Fatta eccezione per il nostro viaggio in Sri Lanka, dove abbiamo viaggiato in modalità backpackers, siamo dei forti sostenitori del bagaglio a mano! Va da sé, tuttavia, che ogni destinazione è diversa. Visitare lo Sri Lanka con il trolley sarebbe stato un incubo, così come non vediamo la necessità dello zaino in spalla per qualche giorno in una capitale europea.

9 In caso di imprevisto siete ansiosi o la gestite bene?

Bella domanda 😂Ne avevamo già parlato qui e, a distanza di tempo, la situazione non è cambiata. Dei due, in viaggio sono io quella con il sangue freddo. Manager è così abituato al fatto che io programmi in dettaglio molti dei nostri viaggi e che ad oggi vi siano stati davvero pochissimi imprevisti che, quando accade, rimane spiazzato. 😅

sunshine blogger award 2018
🎶Devi stare molto calmo 🎶

10 C’è una meta europea in cui vorreste ad ogni costo mettere piede?

Solo una? Manager andrebbe sicuramente a Budapest, io sceglierei il freddo della Scandinavia, probabilmente la Lapponia. Su una cosa siamo d’accordo: quest’anno abbiamo concluso con il botto (e con il caldo) con lo Sri Lanka, ma siamo amanti del freddo ❄️☃️❄️

11 Quali sono i viaggi che avete in mente per il 2019?

Partiamo da un presupposto: il fatto stesso di partire ci mette una grande allegria e ci infonde un’energia che nemmeno a 18 anni! Non deve per forza essere un viaggio di un mese dall’altro capo del pianeta, anche il breve weekend in qualche borgo o città italiana ha il suo perché. Eccome se ce l’ha! Detto questo, abbiamo da poco pubblicato i nostri #TravelDreams2019: alcuni un po’ pretenziosi, altri piuttosto fattibili. Fra un anno vedremo cosa saremo riusciti a realizzare!


Ecco le nostre domande:

  1. Cosa ti ha ispirato quando hai scelto il nome del blog?
  2. Hai un rito scaramantico prima di partire per un viaggio?
  3. Quale viaggio ti è rimasto nel cuore?
  4. Quale città o paese, ad oggi, NON vorresti visitare? Perché?
  5. Ci sono dei film o dei libri che ti hanno spinto ad organizzare un viaggio in un particolare paese o città?
  6. Quale cibo provato in viaggio ti ha rapito “le papille gustative”?
  7. Se potessi partire in questo istante, dove andresti?
  8. Qual è stato il viaggio più stancante che hai fatto?
  9. Quale città o borgo ami di più in Italia?
  10. Quanto sono importanti i social in viaggio?
  11.  C’è un blogger con il/la quale faresti un viaggio?

Ora è il momento delle nomination!

Ti potrebbero anche interessare

8 commenti

  1. Grazie per aver pensato a me! Se sopravvivo alle abbuffate di questi giorni, prima di tornare al lavoro preparo il post per gennaio 😉
    Anche noi cerchiamo di essere mattinieri in viaggio (leggi: io “invito” il Prigioniero a svegliarsi presto così abbiamo più tempo a disposizione) e poi tendiamo a crollare la sera dopo cena. Dici che è una questione di età? 😉
    Buon anno!

  2. E quindi non siamo i soli a crollare?! Adoro e gioisco!😂😂😂Altra cosa in comune la passione per il freddo e per le mete nordiche (in inverno ovviamente) per non parlare dell’ottimo rapporto di stima reciproca con il cibo 😛
    Complimenti per le numerose nomination, meritatissime Erica! Grazie ancora per aver pensato a me 😉

    1. Grazie Dani, così mi fai arrossire! 😛
      Questa mattina mi sono svegliata con i primi fiocchi di neve, nulla di eccezionale, ma confido che entro questa sera dalla finestra si possa vedere un bel manto bianco! La neve è pur sempre la neve e, da amanti del freddo, mi capisci!
      Un abbraccio
      Erica

  3. Ragazzi… non ero ancora passata di qui per ringraziarvi della nomination, davvero super apprezzata, una bellissima sorpresa <3
    Comunque vedo che di cose in comune ne abbiamo un bel po', il primo viaggio all'estero ad Innsbruck forse non solo noi Erica! Ed anche il fatto di essere teoricamente mattinieri, fosse per me mi alzerei all'alba (in viaggio si intende, a casa manco sotto tortura), ma i miei compagni hanno sempre qualcosa da ridire in proposito…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.