Cammino della Porta d’Oriente: da Ancona a Poggio

Definito il cammino più breve d’Italia, il Cammino della Porta d’Oriente collega Ancona, antica porta d’Oriente, a Loreto, sede della Santa Casa di Nazareth. Un percorso 100% made in Marche. Perché Ancona è definita “antica porta d’Oriente”? Beh, basti pensare che nel 1219, San Francesco partì proprio dal porto della città per raggiungere la Terra […]

Continua a leggere

Trekking al Bosco delle Tassinete a Cingoli

Cingoli, il famoso “balcone delle Marche”, nonché Bandiera Arancione e uno dei borghi più belli d’Italia, occupa un territorio a dir poco straordinario tante sono le possibilità che offre. Non solo il borgo è di per sé una destinazione perfetta per una gita fuori porta nelle Marche, ma la sua posizione, per lo più circondata […]

Continua a leggere

Lu Vurghe, le sorgenti calde sulfuree delle Marche

Sorgenti calde sulfuree ad accesso libero, queste sono Lu Vurghe. A soli 20 minuti da Ascoli Piceno, nel territorio di Acquasanta Terme, si trova questa SPA a cielo aperto dove rilassarsi, magari dopo una settimana di lavoro particolarmente stancante. Nelle Marche, queste mete del benessere gratuite di certo non mancano: basti pensare alle sorgenti sulfuree […]

Continua a leggere

Cosa vedere a Braccano, tra murales e trekking

Un borgo di un centinaio di anime sul versante occidentale del Monte San Vicino, in provincia di Macerata: Braccano, dal 2001, è diventato il paese dei murales nelle Marche. Costeggiato dal Fosso di Braccano, questa piccola frazione di Matelica si presenta come il tipico borgo di montagna, piuttosto curato, dove l’atmosfera rurale si integra armonicamente […]

Continua a leggere