Viaggiare in autunno: 4 città europee da visitare

viaggiare in autunno in Europa

Ci siamo quasi amanti della stagione autunnale, tra poco meno di un mese potrete dichiarare ufficialmente conclusa l’estate e dire addio al caldo infernale che vi ha fatto provare spesso la sensazione di trovarvi in un qualche girone dantesco.

Non vediamo l’ora anche perché per noi l’autunno è la stagione ideale per viaggiare: al di là delle temperature più piacevoli e del fatto che iniziamo ad intravedere i primi giorni liberi per sgattaiolare all’aeroporto e prendere il primo aereo, amiamo questo periodo per i suoi colori (non solo per il blasonato foliage) e per i costi. Viaggiare in autunno in Europa significa viaggiare in bassa stagione, quando le strutture ricettive praticano – tendenzialmente – prezzi inferiori e le città diventano più vivibili. “Con la sola imposizione delle mani”, come direbbe il mago Oronzo, di solito riusciamo a non spezzare il delicato equilibrio tra matrimonio, calcio e viaggi, incastrando brevi fughe verso città italiane ed europee con la precisione di un giocatore di Jenga. In attesa di svelarvi le novità per questa “collezione autunno-inverno”, che ne dite di programmare qualche giorno in queste quattro città europee?

Weekend autunnale a Londra

Premesso che torneremmo nella capitale britannica in qualunque stagione dell’anno, visitare Londra in autunno è puro godimento. Scusate, vogliamo parlare della bellezza dei parchi inglesi da settembre a novembre? Io una tappa a Primerose Hill non me la perderei: già mi vedo sdraiata sotto un albero con un bel libro in attesa che il Bianconiglio mi interrompa con un “è tardi, è tardi!”.

londra autunno scoiattolo
Credits: Bigfoot (Pixabay)

Diciamo che mi sono fatta prendere un po’ la mano ma il concetto di fondo è che Londra in autunno per noi è sinonimo di parchi, di sveglia tardi, di colazione alla Flour Station Bakery a Camden Town, di una passeggiata nell’East End, un saluto a Sua Maestà 😜e una tappa a Borough Market.

Weekend di relax a Malaga

Se siete dei tipi più da Spagna, le dolci temperature di Malaga fanno per voi. Di tutte le città spagnole, Malaga è quella che definiremmo la nostra città ideale: pulita, a misura d’uomo, sul mare e con ottimo cibo. Non solo, è anche ricca di cose da vedere ed è un ottimo punto di partenza per un on-the-road in Andalusia.

Malaga spiaggia tramonto Andalusia
Credits: Robert Karyś (Pixabay)

Bratislava e i suoi dintorni

Se a noi è piaciuta Bratislava in inverno, figuratevi cosa può offrire quando il vento non taglia il viso e le mani non si rifiutano di uscire dalle tasche del giaccone! Sicuramente faremmo una crociera sul Danubio e dedicheremmo più tempo ai castelli che si trovano nei dintorni e che nei mesi invernali non sono aperti al pubblico.

Bratislava castello Slovacchia
Credits: Walkerssk (Pixabay)

Bordeaux e i suoi vini

Amanti del vino venite a noi! Se c’è una stagione ideale per scoprire cosa vedere a Bordeaux, quella è l’autunno! Un bel bicchiere di vino seduti ad ammirare le Miroir d’Eau non vi sembra già un ottimo motivo? O sono io quella romantica che pensa di rivivere Midnight in Paris un po’ ovunque?

bordeaux lungofiume
Credits: Marco Delucia (pixabay)

Se poi, in una vita passata, eravate Bacco, allora non potete non includere nel vostro itinerario una giornata a Saint-Émilion. Aumentate il plafond della carta di credito, mi raccomando, ci ringrazierete!

Consigli utili

Che l’autunno sia una stagione bellissima non c’è che dire ma quando si tratta di preparare le valigie per noi scatta il dramma. Cosa metto e cosa lascio? Al di là di quello che non può mai mancare nel nostro bagaglio a mano, la tattica che adottiamo in termini di abbigliamento è il vestirsi a cipolla. Una tattica che si è rivelata spesso la scelta migliore ma che, causa il nostro preparare quasi sempre la valigia la sera prima di partire, può portare ad abbinamenti “originali”. E vabbè, i fashion blogger si gireranno dall’altra parte 😂. Non manca nemmeno la nostra borsa personalizzata e, se è previsto trekking, una bella borraccia per evitare, per quanto possibile, l’uso della plastica.

Qualche idea ve l’abbiamo data, qualche consiglio pure, adesso spetta a voi dirci quale destinazione autunnale vi ispira di più e consigliarcene altre!


In collaborazione con Print24 (foto di Valentin Sabau-Pixabay)

4 città europee da visitare in autunno pinterest

Ti potrebbero anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.