Cosa vedere nei dintorni di Bordeaux: la Dune du Pilat

dune du pilat arcachon

Manager

– mi ha convinta a partire per Bordeaux (e hai avuto ragione)

– mi ha convinta a fare 4 notti fuori (e hai avuto ragione)

– volevi fare 4 giorni tutti a Bordeaux (sbagliato!)

Non potevo dartela vinta in tutti e tre i casi. E ho avuto ragione io, perché i dintorni di Bordeaux meritano davvero di essere esplorati e, con il senno di poi (va sempre a finire così) qualche giorno in più non ci sarebbe stato affatto male.

Prima di partire, ho dato un’occhiata alla guida e a qualche blog per avere un’idea di quali tappe aggiungere a Bordeaux. Ed ecco che spuntano fuori la prima scelta, la sorpresa per il compleanno di manager che avrebbe festeggiato in quei giorni.

Cosa vedere nei dintorni di Bordeaux: la Dune du Pilat

La Dune du Pilat, con un’altezza che oscilla fra i 110 e i 120m, è la duna più alta d’Europa. Incredibile, vero?

La sua posizione è a dir poco unica: incastonata come un diamante fra l’oceano e un’immensa foresta. Si dice che ogni anno la duna cresca di circa 1m e che, negli anni, abbia sommerso addirittura un albergo! ?

Ci arriviamo in una splendida giornata di sole di ottobre e raggiungiamo la vetta attraverso una scala di legno appositamente costruita.

Ingresso Dune du Pilat
Ingresso Dune du Pilat

Ovviamente i più allenati possono anche raggiungere la cima a piedi, ma preparatevi a faticare parecchio! ?

Che scegliate la scala o le fatiche ercoliane, una volta raggiunta la cima non vi mancherà il fiato per un collasso polmonare, bensì per la bellezza della vista che vi troverete di fronte.

Dune du Pilat Arcachon
Dune du Pilat

 

Dune du Pilat
Dune du Pilat

Sedetevi e godetevi il panorama, i colori della natura e quel senso di pace che si può apprezzare solo in luoghi del genere.

Dune du Pilat Arcachon
Dune du Pilat

Respirate la libertà.

Dune du Pilat Arcachon
Qualcuno era in forma ….

Anche se non subito, manager ha apprezzato il regalo di compleanno. Se non altro ha visto un luogo unico al mondo! (non pensate anche voi che abbia una fortuna sfacciata ad aver sposato me? ?)

Come raggiungere la Dune du Pilat

Raggiungere la Dune du Pilat da Bordeaux è piuttosto semplice. Frequenti treni regionali collegano, in circa 1 ora, la Gare St. Jean alla cittadina costiera di Arcachon, famosa per le sue case splendidamente decorate.

architettura arcachon
Case Arcachon

Appena fuori la stazione di Arcachon potete prendere la navetta che vi porterà, in circa mezz’ora, a qualche centinaia di metri dalla duna, passando attraverso una zona residenziale dove quelle splendide casette si mostrerano tutto il loro splendore.

Architettura Arcachon
Case Arcachon

Vi consigliamo, prima di andare alla duna, di farvi una bella passeggiata fino al mare ad Arcachon. É una cittadina che vive il suo picco turistico in estate, ma vedere l’oceano in autunno non è mica male eh?

Lungomare Arcachon
Lungomare Arcachon

Cosa aspettate? ?

Informazioni di servizio

Il biglietto del treno regionale costa €11,50 a persona a tratta. Potrà sembrarvi tanto ma i treni sono puliti, silenziosi e puntuali. Vive SNCF!

Il biglietto della navetta per la duna costa €1,00 a persona a tratta.

Ti potrebbero anche interessare

26 commenti

  1. Giuro che mai e poi mai avrei detto che la duna più alta d’Europa si trovasse nei pressi di Bordeaux… è proprio vero che non si smette mai d’imparare! ehehe
    Poco importa la fatica, se ad attenderti ci sono panorami del genere!!!
    Grazie ragazzi per questa meravigliosa scoperta :*

    1. Non ti nascondo che quando ho scoperto di questo posto sono rimasta inizialmente allibita anche io. Il panorama effettivamente è valso ogni singolo sforzo ginnico ?
      Un abbraccio
      Erica

  2. Messaggio per Manager: tu hai avuto una fortuna sfacciata a sposare Erica e, se mai dovessi lamentarti, visto che a me le sue idee piacciono, ti mando Daniele per un anno e io ospito Erica. Così vedrai che, dopo una settimana, mi implori di rifare il cambio!
    Fine messaggio.

    Desideravo molto leggere questo post, perché di recente ho letto delle Dune di Pilat in un romanzo e, la mia fantasia, ha iniziato a galoppare! Solo che vedere queste foto e leggere il resoconto della vostra giornata, è molto più bello dell’immaginazione.
    Trovo sia fantastica questa uscita, il panorama, la passeggiata sulla spiaggia, le case stupende…. Una curiosità: ma dalle dune, è vero che si può scendere con dei tappetini, oppure era un’invenzione del romanzo?
    Baci,
    Claudia B.

    1. Un romanzo? Su su, spara il titolo che adesso mi hai incuriosita!
      Quanto alle discese abbiamo assistito a dei “rugoloni” da primato senza alcun ausilio esterno. Non ho osato immaginare la quantità di sabbia che alcuni si saranno ritrovati nelle mutande ?

      Ps. il messaggio di scambio-partner è arrivato al destinatario, ma si sa, non ammetteranno mai l’evidenza! ?

      Un bacione
      Erica

  3. la salita sulla duna sarebbe tra le cose che vorrei fare durante un soggiorno a bOrdeaux però ti devo dire che quella passerella non si può vedere! Vuoi mettere la soddisfazione di scalare da soli la duna!

    1. Esteticamente non è il top, ma posso garantirti che scalare oltre 100m di duna di sabbia a piedi nudi è sicuramente rinfrescante ma duro!!!!!! Ho visto gente rotolare indegnamente per metri (fra le risate generali…) 😂😂😂

  4. Sono stata in un luogo simile in Australia e non conoscevo l’esistenza di questo posto in Europa! grazie per la dritta 🙂

    1. Se c’è una cosa che adoro è abbinare posti inusuali – qualora presenti – a mete più classiche e questa volta ci siamo riusciti alla grande! E’ una gita “fuori porta” che merita davvero!
      Buon anno
      Erica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.