Quando non servono le parole

Venerdì mattina ho visitato con manager la mostra di Steve McCurry Icons and Women ai Musei San Domenico di Forlì. Non starò qui a fare la classica “sviolinata” sull’incredibile talento di uno dei fotografi più famosi al mondo … sarebbe fiato sprecato.

Vorrei, invece, raccontarvi ciò che mi ha colpito di tutta la mostra, quello che è stato il MIO filo conduttore: gli occhi.

Gli occhi dei bambini, delle donne, degli uomini “ritratti” da McCurry, occhi che parlano, che trasmettono emozioni forti, gioia, dolore, tristezza, disperazione, saggezza, rabbia e morte.

steve.png

steve 2.png

Occhi che non conoscono confini, bandiere, nazionalità, religione. Perché è vero che “gli occhi sono lo specchio dell’anima” e andrebbero ascoltati molto più delle parole.

20160108_112704_Richtone(HDR).jpg

xoxo

Ti potrebbero anche interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.