Una giornata a Faenza con il FAI: Palazzo Milzetti e il MIC

cosa-vedere-a-faenza-museo-internazionale-delle-ceramiche

La nostra partecipazione agli eventi organizzati dal FAI di Rimini è diventata una costante. Perché? Perché organizzano delle giornate talmente interessanti a cui rinunciare è semplicemente impossibile. E cosa hanno tirato fuori dal cilindro questa volta? Faenza, comune romagnolo famoso per le sue ceramiche. “Ma abiti in Romagna e non sei mai stata a Faenza?”. […]

Continue Reading

Photowalk a Loreto: cosa vedere nella città mariana

cosa vedere a Loreto

Metti una giornata di fine maggio, con un bel sole che fa subito pensare all’arrivo dell’estate. Aggiungetevi il team di Destinazione Marche e come risultato avrete la prima tappa dei photowalk 2018. Destinazione? Loreto, la città mariana, famosa in tutto il mondo per la Basilica della Santa Casa, punto di riferimento per i pellegrini cattolici. […]

Continue Reading

Itinerario di due giorni fra Comacchio e il Parco del Delta del Po

Natura, silenzio, fenicotteri, ponticelli, casette colorate e quotidianità: ecco gli ingredienti perfetti per una gita fuori porta fra Comacchio e il Parco del Delta del Po. Se c’è una cosa che ci piace tanto fare è organizzare dei viaggi che uniscano il lato culturale ed artistico a quello naturalistico. Lo scorso aprile abbiamo approfittato (ho approfittato […]

Continue Reading

Cronaca semiseria della leggenda della Rosa di Turaida

Nome: Maija Roze (Rosa di Maggio) Luogo: Castello di Turaida – Grotta di Gutmana Data: XVII secolo Segni particolari: ragazza bellissima (tradotto: una sfiga pazzesca, considerato il periodo) La protagonista di questa leggenda fu trovata ad appena poche settimane di vita, circondata dai corpi martoriati dei soldati della guerra tra polacchi e svedesi nel 1601, […]

Continue Reading

Vilnius: tra fede e ragione

Era da alcune settimane che si erano perse le tracce della nostra coppia di viaggiatori. Li avevamo lasciati in una Sigulda innevata, tra funivie, castelli e grotte leggendarie. Qua e là erano stati affissi agli alberi i loro volti abbozzati nella speranza che qualcuno li riconoscesse. Fortunatamente eccoli rispuntare alcuni giorni dopo a Vilnius, la […]

Continue Reading